Che cosa è un’epidemia di fibromialgia?

La seconda domanda più comune che le persone che vivono con fibromialgia (o qualsiasi malattia cronica invisibile per quella materia) essere chiesto accanto a  ciò che è la fibromialgia  è  ciò che è un allargamento fibromialgia?

Se conosci qualcuno che vive con questa malattia, probabilmente ne hai sentito parlare in un momento o nell’altro che stanno vivendo un “impeto”. Cercare di articolare ciò che intendi per “flare” è forse una delle cose più difficili da fare, soprattutto perché i “razzi” sono così diversi da ognuno.

Sorprendentemente, cercare di spiegare un focolaio è difficile come cercare di capire un’epidemia ed è per questo che molti di noi che vivono la malattia evitano di parlare completamente dei nostri sintomi.

Tuttavia, l’educazione, la consapevolezza e la conoscenza sono importanti quando affrontiamo qualsiasi malattia cronica – fibromialgia o meno – e stiamo solo spiegando che aiutiamo tutti a capire la vera natura onnipresente della malattia cronica invisibile e aiutano tutti a capire meglio ciò che viviamo . ogni giorno

È solo spiegando che aiutiamo tutte le persone a capire la natura veramente onnipresente della malattia cronica invisibile e aiutare tutti a capire meglio ciò che stiamo vivendo giorno dopo giorno.

In breve, “Parlare della nostra malattia è l’unico modo per ottenere il supporto, l’empatia e la comprensione di cui abbiamo bisogno da operatori sanitari, professionisti della salute, la famiglia e il pubblico in generale.

Detto questo, l’articolo qui sotto (tratta da Arthritis.org) fornisce la spiegazione più semplice e concisa di “fiamme” di fibromialgia e spero che tutti coloro che leggono può capire un po ‘meglio quello che noi che viviamo con l’esperienza malattia cronica ciascuno. e ogni giorno.

Che cos’è un Fibromyalgia Outbreak Arthritis.org in omaggio

Mentre una persona con  fibromialgia  può sperimentare determinati sintomi regolarmente, quando i sintomi peggiorano o si verificano più frequentemente per un periodo di tempo, questo è chiamato flare.

“Un focolaio sta peggiorando o esacerbazione di sintomi che già esistono”, dice Daniel Clauw, MD, professore di anestesiologia, reumatologia e psichiatria presso l’Università del Michigan ad Ann Arbor. “I pazienti usano tempi diversi per quello che considerano un focolaio, ma di solito sono diversi giorni o settimane di peggioramento dei sintomi. Qualunque cosa più breve è considerata una normale depilazione e una diminuzione dei sintomi che una persona con fibromialgia può aspettarsi. “

I sintomi della fibromialgia includono:

  • Dolore muscolare generalizzato
  • Affaticamento che rende difficile svolgere attività quotidiane
  • Rigidità, specialmente al mattino o dopo un lungo periodo di inattività
  • Difficoltà cognitive, note anche come nebbia di fibro, compresi problemi di memoria, concentrazione e organizzazione
  • Problemi emotivi come ansia, tristezza o depressione
  • Problemi di sonno come il prendere troppo tempo per cadere o dormire, svegliarsi frequentemente o svegliarsi e comunque non sentirsi riposati

Sebbene questi siano sintomi comuni tra le persone con fibromialgia, tutti sperimentano crisi diverse.

“Le persone con fibromialgia non sperimentano tutti i razzi allo stesso modo”, afferma il dottor Clauw. “Un buon modo per spiegare questo è che ogni persona con fibromialgia ha il suo tallone d’Achille – la loro” cosa “che causa loro davvero dei problemi. Quando la fibromialgia peggiora, questa particolare cosa diventa cattiva “.

I sintomi predominanti di una persona durante un focolaio possono cambiare nel tempo.

Trigger per razzi fibromialgia

Uno dei modi migliori per evitare un focolaio è quello di determinare quale potrebbe essere la causa in primo luogo. Queste cause sono chiamate trigger. Come i sintomi, i trigger per la fibromialgia  variano da persona a persona, ma possono includere:

  • Stress fisico o psicologico
  • Temperatura e cambiamenti climatici
  • Cambiamenti ormonali
  • In viaggio e / o cambiamenti nel programma
  • Cambiamenti nel trattamento
  • dieta
  • Dormire male

“Sappiamo che qualsiasi tipo di stress – non solo psicologico, ma anche fisico, immune o qualsiasi cosa che sconvolge la normale routine del corpo – può innescare un focolaio”, dice Clauw. “Qualsiasi cosa, da un incidente d’auto a un intervento chirurgico o ad un altro tipo di evento di vita stressante, può causare un peggioramento dei sintomi. Le raffiche possono anche essere causate da inneschi comportamentali come non dormire bene, interrompere bruscamente l’attività fisica o esagerare. “

Alcune fiamme sono inevitabili e alcuni trigger non sono sotto il tuo controllo. Puoi provare a identificare cosa aggrava i sintomi della fibromialgia tenendo traccia delle tue attività, di cosa mangi, di come dormi e di come tutti questi fattori influenzano i tuoi sintomi. Dopo aver registrato questi fattori per diverse settimane, potresti vedere uno schema. Questo ti aiuterà a sapere come gestire meglio gli input che possono innescare un flare.

Loading...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *