Perché la fibromialgia colpisce in modo preponderante le donne?

Panoramica

La fibromialgia è una forma spesso fraintesa della malattia reumatoide.

Di solito è classificato insieme ad altre forme di disturbi reumatici, come l’artrite e il lupus. Tuttavia, la causa esatta della fibromialgia rimane sconosciuta.

Per aggiungere confusione, la fibromialgia colpisce prevalentemente le donne. Secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), è due volte più comune nelle donne che negli uomini.

Mentre chiunque può ottenere la fibromialgia, si pensa che gli ormoni siano una possibile spiegazione per questo pregiudizio di genere. Ulteriori informazioni su come questa sindrome dolorosa colpisce le donne, e cosa si può fare al riguardo.

Prevalenza

Il CDC stima che circa 4 milioni di adulti negli Stati Uniti soffrono di fibromialgia. Può tecnicamente svilupparsi in chiunque a qualsiasi età, ma la fibromialgia si sviluppa tipicamente negli adulti di mezza età.

Fattori di rischio

Dal momento che il disturbo si verifica principalmente nelle donne, essere femmina è un fattore di rischio.

Altri fattori di rischio che aumentano le possibilità di sviluppare la fibromialgia includono:

  • una storia personale o familiare di fibromialgia o di altre malattie reumatiche
  • lesioni ricorrenti nella stessa parte del corpo
  • ansia o stress a lungo termine
  • disordini neurologici
  • passare attraverso un evento fisico importante, come un incidente d’auto
  • una storia di infezioni gravi

Avere una storia di uno qualsiasi dei suddetti fattori non significa necessariamente che svilupperai la fibromialgia. Dovresti comunque essere consapevole di questi rischi e discuterli con il tuo medico se sei preoccupato. Scopri di più sulle cause della fibromialgia e sui fattori di rischio.

Sintomi più comuni di fibromialgia

I sintomi più comuni della fibromialgia tendono a colpire allo stesso modo uomini e donne. Ma non tutte le persone con il disturbo provano dolore negli stessi punti. Questi punti di pressione possono persino cambiare giorno per giorno.

La fibromialgia spesso si sente come un dolore muscolare estremo, di solito accompagnato da affaticamento. Alcuni dei sintomi più comuni includono:

  • mal di testa, sia di tipo tensivo che emicranico
  • mal di schiena
  • dolore  e intorpidimento agli arti
  • rigidità al mattino
  • sensibilità alla luce, variazioni di temperatura e rumori
  • dolore o tenerezza del viso o della mascella
  • dimenticanza, che a volte viene chiamata “nebbia fibro”
  • difficoltà di sonno
Altri sintomi osservati nelle donne

Non esiste un nesso definitivo tra specifici ormoni e fibromialgia, ma i ricercatori hanno notato alcune possibili forti connessioni.

Uno studio del 2015  ha  rilevato che le donne con fibromialgia hanno anche maggiori probabilità di avere sintomi frequenti di sindrome premestruale (PMS) e dismenorrea primaria, o periodi mestruali dolorosi. Le donne nel gruppo di studio sono state trovate a sperimentare dolori addominali e lombari estremi più bassi per due giorni prima delle mestruazioni.

Altri ricercatori indicano un’altra spiegazione per la prevalenza della fibromialgia nelle donne.

Uno studio danese del 2010 ha suggerito che gli uomini potrebbero essere sottostimati da fibromialgia a causa della mancanza di “punti sensibili”. Quindi, mentre gli uomini potrebbero non avere sintomi di sindrome premestruale, potrebbero avere altre forme di punti di pressione lieve che vengono spesso ignorati.

Diagnosi

La fibromialgia può essere difficile da diagnosticare perché i segni non sono visibili su una radiografia, un esame del sangue o altro esame. Le donne che soffrono di cicli mestruali dolorosi potrebbero anche passare come normale problema ormonale.

la maggior parte delle persone sperimenta dolore diffuso per tre mesi o più prima di essere diagnosticata con fibromialgia. Un reumatologo inoltre escluderà qualsiasi altra possibile causa di dolore prima di diagnosticarti.

Trattamenti e altre considerazioni

Se ti viene diagnosticata la fibromialgia, le opzioni di trattamento possono includere:

  • antidolorifici prescrivibili
  • antidepressivi per controllare gli ormoni
  • rilassanti muscolari con prescrizione
  • contraccettivi orali per alleviare la dismenorrea primaria e la sindrome premestruale
  • Fisioterapia
  • esercizio
  • trattamenti di agopuntura o chiropratica
  • psicoterapia
  • terapia del sonno
  • farmaci neuromodulatore

È importante notare che non esiste una cura per la fibromialgia. L’obiettivo del trattamento è di alleviare il dolore e migliorare la qualità della vita.

prospettiva

La fibromialgia è considerata una condizione cronica che può durare una vita. Questo è vero sia negli uomini che nelle donne.

La buona notizia è che non è considerata una malattia progressiva – non causa alcun danno diretto all’organismo. Questo è diverso dall’artrite reumatoide (RA), che può danneggiare le articolazioni. Inoltre, la fibromialgia non è fatale.

Tuttavia, questo non facilita necessariamente il dolore che milioni di donne con esperienza di fibromialgia. La chiave è stare al passo con il piano di trattamento e vedere il tuo reumatologo se non funziona.

Più i ricercatori apprenderanno il disturbo e i suoi effetti sugli adulti affetti dalla malattia, maggiore sarà la speranza per i trattamenti preventivi in ​​futuro.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *