La fibromialgia è collegata al tuo gruppo sanguigno?

Sebbene la fibromialgia non sia stata ancora considerata un tipo di malattia autoimmune, questa condizione è spesso associata a simili patologie autoimmuni come il lupus e l’artrite reumatoide. I ricercatori non sono ancora sicuri di quali siano le cause della condizione di dolore cronico, sebbene siano emerse diverse teorie. Uno dei quali collega il proprio gruppo sanguigno alla fibromialgia. Il tuo gruppo sanguigno può determinare se sei predisposto a questa condizione di dolore cronico?

In che modo il tuo gruppo sanguigno può essere correlato alla fibromialgia?

Il tipo O è il gruppo sanguigno più comune al mondo. Secondo alcuni esperti, i pazienti con fibromialgia con gruppo sanguigno O potrebbero vedere risposte positive se aderiscono a una dieta priva di frumento per un periodo prolungato di tempo. Tuttavia, questo non affronta la questione se coloro che sono di tipo O sono più altamente suscettibili alla fibromialgia.

Probabilmente hai incontrato diversi articoli e post sulla dieta dei fibro più raccomandata. Mentre alcuni pazienti trovano queste diete efficaci, altri hanno un risultato diverso. La verità è che non esiste ancora una cura concreta per la fibromialgia. Tuttavia, apportare alcune modifiche alla vostra dieta e stile di vita potrebbe aiutare a mitigare i sintomi, forse un po ‘di più.

In conclusione

D’Adamo, l’autore di un libro che studia il legame tra gruppo sanguigno e fibromialgia, ha detto che il gruppo sanguigno è la chiave per capire la malattia. Aiuta a sbloccare la porta ai misteri della malattia e ai suoi effetti sulla salute, la vitalità fisica, la longevità e la forza emotiva di un paziente. Il tuo gruppo sanguigno può aiutare a determinare la tua suscettibilità alla malattia, il tipo di alimenti che dovresti mangiare e quanto spesso hai bisogno di esercitare per combattere la condizione. Questo perché il tuo gruppo sanguigno è un fattore del tuo livello di energia, l’efficienza del tuo corpo nel bruciare calorie, la tua risposta emotiva allo stress e persino alla tua personalità.

Nonostante tutti i dati raccolti, non ci sono prove sufficienti del fatto che alcuni gruppi sanguigni aumentino i rischi di fibromialgia. Tuttavia, è importante notare che lo studio di D’Adamo è in qualche modo simile allo studio della Medicina tradizionale cinese (MTC). In generale, la qualità del sangue di un paziente è una caratteristica significativa delle medicine cinesi e può aiutare a determinare il tipo di trattamento richiesto dall’individuo. Allo stesso modo, il tuo gruppo sanguigno potrebbe determinare la dieta e lo stile di vita migliori per combattere il tuo dolore cronico.

Tuttavia, il suo libro offre molte valide soluzioni dietetiche che possono aiutare le persone con fibromialgia ad affrontare i sintomi, comprese altre malattie simili alla fibromialgia.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *