Quali familiari di coloro che hanno la fibromialgia devono sapere

Questo post è rivolto ai parenti e al cerchio vicino che circonda le persone con fibromialgia.

Anche se la fibromialgia non è evidente, è molto reale. Molte persone pensano che una persona non sia veramente malata a meno che non sembri malata. Quando hai la fibromialgia, la persona può essere piena di salute (all’esterno), ma all’interno di una processione di terribili sintomi terribili.
La fibromialgia è una malattia difficile da capire. Sebbene non esista una cura, può essere gestita per avere qualità della vita. Poiché tutti i casi sono diversi, trattamenti come esercizi, farmaci o terapie non funzionano altrettanto bene per tutti. È una ricerca costante per trovare ciò che funziona meglio per te.
Non lasciare che le apparenze ti ingannino. Spesso i parenti possono avere la percezione che la persona con fibromialgia non stia facendo abbastanza sforzi per sentirsi meglio, perché non mangiano bene o non esercitano abbastanza. La verità è che ogni sforzo che viene fatto, non importa quanto piccolo, è un lavoro o un sacrificio molto più grande di quanto costerebbe rendere qualcuno sano.
La fibromialgia non è un problema psicologico. Molte persone pensano che sia impossibile avere così tanti sintomi strazianti e che nulla viene fuori nei loro esami medici, quindi spesso attribuiscono questa condizione a un problema di origine psicologica. Ed è importante sapere che ci sono abbastanza prove scientifiche per dimostrare che si tratta di una condizione reale.
Con la fibromialgia, la vita può cambiare completamente. È naturale che la persona con fibromialgia non possa più fare le stesse cose di prima o che abbia bisogno di molto aiuto dai propri parenti per poterle fare. Ciò può comportare modificando le abitudini a dover cambiare lavoro.
La fluttuazione nei livelli di attività è normale. Una persona con fibromialgia può essere molto attiva per un giorno, poiché un altro giorno potrebbe non alzarsi nemmeno dal letto. La persona non è pigra o finge di evitare il lavoro. Ci saranno giorni in cui la tua quantità di energia sarà molto bassa. La fibromialgia è una malattia con molti alti e bassi.
La persona con fibromialgia vive in sofferenza permanente. Anche se non esprimere costantemente, sempre si sente dolore in tutto il corpo, un affaticamento debilitante, e molti stimoli esterni, come odori, suoni, luci, clima e altri fattori, potrebbe rendere il disagio peggiore. Cerca di metterti al suo posto tutto il tempo in modo da poterlo capire.
A volte la persona con fibromialgia evita il contatto fisico. È possibile sperimentare un sacco di dolore con i non – stimoli dolorosi, come strette di mano, pacche sulle spalle, tocca le braccia e le spalle, e anche un grande abbraccio, in generale, qualsiasi suggerimento che produce sfregamento o frizione. Nessuno dovrebbe essere offeso se in qualsiasi momento, si tratta di evitare questo tipo di intimità.
La fatica della fibromialgia non è una semplice fatica. Non è solo l’esaurimento fisico, ma anche l’esaurimento mentale, che non migliora con il riposo, e può prostrare una persona a letto per diversi giorni. La persona si sente consumata dalla stanchezza, esausta o esausta.
La persona con fibromialgia non è antisociale o apatica. Spesso rifiutare inviti o smettere di frequentare le riunioni, perché sono esauriti, stanno attraversando una crisi, o perché avere una quantità limitata di energia, hanno paura che alcune attività possono innescare un focolaio, che potrebbe peggiorare tutti i sintomi di un momento per un altro.
La fibromialgia causa problemi cognitivi. La persona dimentica le cose (a volte piccole, a volte importanti) e ha difficoltà a concentrarsi; Questo è noto come fibroneblin. Spesso li fa perdere le cose o si sentono disorientati.
Evitare lo stress è essenziale per la persona con fibromialgia. È stato dimostrato che lo stress aggrava i sintomi della fibromialgia, aumentando il loro dolore, affaticamento e malessere. Cerca di fornire un ambiente tranquillo a casa ed evitare situazioni e fattori di stress.
La persona con fibromialgia tende ad essere isolata. Questo non significa che vuoi terminare la tua vita sociale o che non ti apprezzi più. Al contrario, cerca di capire e mantenere i contatti con lei, dimostrando che hai il tuo affetto e supporto quando ne hai bisogno. Offri il tuo aiuto per un compito che a un certo punto non puoi fare o non puoi fare da solo, come fare shopping o raccogliere i bambini a scuola.
Il supporto e la comprensione dei membri della famiglia possono farli sentire meglio. Anche se v’è ben poco si può fare circa la malattia, non lo trattano come se niente fosse, perché questo atteggiamento può essere percepito come apatia o disinteresse, facendogli sentire che non si cura, che colpisce il loro rapporto con voi come la vostra salute fisico ed emotivo. Al contrario, aiutalo con compiti domestici che possono comportare un grande sforzo, come appendere i vestiti o fare letti.
I familiari di qualcuno con fibromialgia dovrebbero rimanere ben informati. Se ancora non sai di cosa tratta questa malattia, cerca su Internet, ci sono innumerevoli fonti di informazioni a riguardo, che ti permetteranno di aiutare la persona amata a gestirla meglio.
Accompagnalo ai suoi appuntamenti medici. Questo è uno dei modi migliori per mostrare il tuo supporto. Inoltre, lo aiuti a completare i trattamenti, nello stesso tempo in cui capisci lo stato delle sue condizioni e i suoi progressi.
Una buona comunicazione è fondamentale nella famiglia. La fibromialgia genera sentimenti sia nel paziente che negli altri membri della famiglia. È essenziale esprimerli in modo sano per evitare risentimenti e atteggiamenti ostili che possono solo peggiorare i sintomi o causare una crisi nel paziente.
Spero che questi semplici consigli raggiungano tutti coloro che hanno una persona cara che è malata di fibromialgia o altre condizioni di dolore cronico.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *