Fibromialgia, quando il dolore è reale

Come un dolore che va dai piedi alla testa. Questo è descritto da persone con   fibromialgia  , una sindrome sconosciuta ma frequente, che in Spagna soffre fino al 4,2% delle donne.

La fibromialgia è una malattia cronica e complessa, con dolori diffusi in tutto il corpo e un profondo esaurimento. Inoltre, è accompagnato da altri sintomi, come disturbi del sonno, depressione, ansia, mal di testa, secchezza delle mucose, ecc.

“È una vera malattia, che influenza seriamente la qualità della vita del paziente, anche se fino ad ora era sottodiagnosticata e sottoposta a trattamento insufficiente”, afferma il dott. Enrique Ornilla, capo del servizio di reumatologia della  clinica universitaria di Navarra  .

Sono stati descritti casi di fibromialgia che iniziano dopo specifici processi, come un’infezione batterica o virale, un incidente d’auto, separazione coniugale, un problema con i bambini …

In altri casi appare dopo che un’altra malattia limita la qualità della vita del paziente (artrite reumatoide, lupus eritematoso …). “Questi agenti scatenanti non sembrano causare la malattia, ma quello che probabilmente fanno è risvegliarlo. Anche se non è ancora noto con certezza, è possibile che una risposta anormale ai fattori che producono stress svolga un ruolo molto importante in questa malattia “, spiega.

La diagnosi di fibromialgia è fatta in quei pazienti con un dolore muscoloscheletrico generalizzato di diversi mesi di evoluzione in cui sono state escluse altre possibili cause di esso. Non esiste un trattamento standard e questo deve essere adattato alle caratteristiche del paziente. Inoltre, poiché sono influenzate molte sfaccettature della vita del paziente, è essenziale eseguire un trattamento multidisciplinare.

È consigliabile cercare un cambiamento di mentalità, sia nel paziente che in coloro che lo circondano, alla ricerca di un ambiente familiare rilassato e libero da richieste costanti. Inoltre, dobbiamo evitare i fattori che aggravano i sintomi adattando le abitudini della vita e le abitudini alle limitazioni che possono causare dolore e stanchezza.

Quindi, tra tutte le misure che sono state usate nel trattamento della fibromialgia, l’esercizio fisico e l’adeguata forza muscolare sono senza dubbio le più efficaci. Anche i massaggi, gli esercizi di stretching muscolare, il calore locale e alcuni tipi di elettroterapia (“correnti”) possono essere molto utili. Anche così, ci sono diversi trattamenti che migliorano i sintomi, come iniezioni, antidolorifici, analgesici, anestetici locali, tra molti altri.

“Il futuro del trattamento di questa malattia è pieno di speranza, poiché la ricerca sulla fibromialgia sta progredendo rapidamente. È una questione di tempo che questi progressi si traducono in trattamenti più efficaci “, conclude.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *